Home arrow Il fuoco arrow Il fuoco - 17 dicembre 2009
Il fuoco - 17 dicembre 2009 E-mail
Il fuoco
di Alessia
17 dicembre 2009

La rivista torna su due temi già approfonditi: la "collocazione" politica del libersimo, l’enciclica Caritas in veritate. Artoni ci mostra perché il matrimonio tra socialdemocrazia e liberismo, che è cosa ben diversa dal liberalismo, sia fallito ed entra nel merito delle responsabilità che gli economisti portano per quanto accaduto; Gaiani torna sull’enciclica papale che non pone tanto il tema dell’etica e dell’economia quanto del diritto naturale, di cui la Chiesa cerca di farsi interprete, e del diritto positivo rappresentato dalle istituzioni. Ci occupiamo poi di temi di stretta attualità: D’Auria si concentra sul vertice di Copenaghen, ci si trova di fronte alla necessità di rafforzare il coordinamento tra gli Stati nel promuovere politiche comuni in materia di risparmio energetico e di un’autorità che rafforzi il peso degli impegni presi dai singoli Stati; Massera entra nel merito dell’abolizione dei difensori civici contenuta nella finanziaria 2010, un provvedimento che rischia di mutare radicalmente i mezzi di tutela del cittadino nei confronti della pubblica amministrazione, senza una vera prospettiva e in controtendenza con quanto avviene negli altri paesi europei; Frazzini e Puglisi si occupano del destino dei soldi che rientreranno in Italia grazie allo scudo fiscale: difficilmente saranno investiti in aziende; Matarazzo ci offre infine un’analisi di come le società dei diversi paesi sviluppati si pongono nei confronti dell’immigrazione.

 
< Prec.   Pros. >