Home arrow Il fuoco arrow Il fuoco - 3 aprile 2009
Il fuoco - 3 aprile 2009 E-mail
Il fuoco
Ci occupiamo di giustizia, sicurezza sul lavoro, federalismo fiscale, industria farmaceutica, telecomunicazioni. Secondo Nappi il giudice di pace andrebbe integrato a pieno titolo nel tribunale rendendolo giudice unico per reati minori tramite procedimenti di conciliazione. Corazza ci mostra come il recente provvedimento del governo porti ad una riduzione sostanziale delle misure che garantiscono la sicurezza sul posto di lavoro con oneri significativi per le imprese. Ambrosanio entra nel merito del DDL Calderoli riguardo alla sanità: la perequazione richiede di definire i costi standard dei servizi, un punto cruciale denso di risvolti tecnici e politici ancora non sciolto. Passarani, prendendo spunto da una recente indagine della Commissione Europea, ci mostra che le imprese che producono farmaci innovativi hanno attuato pratiche volte a ritardare l'entrata sul mercato di prodotti medicinali concorrenti e a garantire un livello costante di ricavi per i propri farmaci. Le tariffe di terminazione su rete mobile (chiamate da fisso a cellulare) sono estremamente elevate, differenziate da paese a paese, e superiori a quelle di terminazione su rete fissa, Genna ci mostra che dietro questa realtà si cela una forma di sussidio a favore degli operatori mobili che non appare giustificata, la Commissione europea si sta muovendo per eliminare il problema, è l’ora che anche i regolatori nazionali agiscano. Bulfon fa il punto sul caso Sardegna riguardo alla transizione dalla TV analogica al digitale, una scelta in molti casi subita dalla popolazione senza un adeguato supporto dal Governo.
 
< Prec.   Pros. >