Home arrow Il fuoco arrow Il fuoco - 30 settembre 2011
Il fuoco - 30 settembre 2011 E-mail
di Administrator
30 settembre 2011
Santoro fa un po' di pulizia attorno alla manovra estiva e pone il vero problema: il nodo equità del riequilibrio finanziario. Anche a causa del riordino della spesa assistenziale, il conto sarà pagato soprattutto dai redditi medio-bassi, l'alternativa poteva e doveva essere fornita dalla tassazione dei beni immobiliari. Tamborini ci aggiorna sulla crisi dell'euro, l'Europa si trova di fronte alla necessità di stabilire  un nuovo patto rigore-solidarietà tra gli Stati: Germania e Italia debbono fare un passo avanti. Bianchi e Prezioso ci mostrano come l'effetto delle manovre estive sia ben superiore al sud rispetto che al centro nord: 6% del PIL al sud a fronte del 4.7% al nord. Barucci si occupa delle recenti prese di posizione di Confindustria sul governo, bene una presa di coscienza del disastro ma occorre che gli industriali tornino a fare il loro mestiere: investire e rischiare in proprio. Sacconi cerca di ridefinire il concetto di merito andando aldilà della semplice logica del prevalere in un mercato concorrenziale.
 
< Prec.   Pros. >