Home arrow Il fuoco arrow Il fuoco - 1 aprile 2011
Il fuoco - 1 aprile 2011 E-mail
di Administrator
01 aprile 2011
La rivista si occupa di Europa, fine vita, norma antiscalata, relazioni industriali, welfare. Messori entra nel merito della nuova governance dell'Unione Europea, un passo avanti positivo, si deve però ancora mettere mano a due problemi: un sistema efficace di stabilizzazione del debito degli Stati membri ed il rilancio della crescita. Spano ci mostra come sia necessario un provvedimento sul fine vita ma come la norma sembra istituire una bioetica di Stato lesiva del diritto dell'individuo all'ultima parola in merito alle cure. Scarpelli parte dalla notizia che anche nel commercio si è giunti ad una firma separata del contratto collettivo nazionale (non sottoscritto dalla CGIL), questa rottura mostra come la tendenza verso gli accordi separati sia oramai consolidata mettendo in crisi un sistema di relazioni industriali ben consolidato. Silva torna sul provvedimento antiscalata a difesa di Parmalat, si può prevedere un organo istituzionale che filtri le acquisizioni dall'estero ma sia i criteri che gli aspetti istituzionali devono essere ben definiti senza procedere caso per caso. Granaglia ci propone una lettura del Manifesto per un welfare del XXI secolo redatto dalla Rivista delle politiche sociali, un manifesto che intende rilanciare il ruolo del pubblico e il principio di uguaglianza come ispiratore dell'azione di politica economica.


 
< Prec.   Pros. >