Home arrow Il fuoco arrow Il fuoco - 14 maggio 2010
Il fuoco - 14 maggio 2010 E-mail
di Administrator
14 maggio 2010
La rivista si occupa di Euro, finanza, economia reale e mezzogiorno. Guerrieri e Coco affrontano la crisi dell'euro offrendoci due letture/proposte diverse. Il primo, prende atto della rottura dell'assetto di governo dell'euro, e delinea due scenari: contenimento dei disavanzi-riforme affidate ai singoli paesi, Europa al centro di una strategia di crescita. Se, come sembra, dovesse prevalere il primo l'Europa ha solo guadagnato tempo ma non ne esce rafforzata con il problema della crescita che rimane intatto. Coco sostiene invece la tesi che intestardirsi a tenere la Grecia dentro l'euro sia una strada difficilmente praticabile, la soluzione approntata rischia di gettare i germi per una nuova destabilizzazione. Barucci ci offre un quadro del nuovo assetto di regolazione nel mondo della finanza: le misure vanno nella direzione giusta anche se non sembrano porre rimedi adeguati nei confronti del rischio sistemico e dell'eccessiva interconnessione del sistema finanziario. Il rischio è di affidare al controllo macroprudenziale compiti che non può assolvere. Ciccarone e Saltari tornano sul tema della competitività del nostro sistema economico facendo chiarezza del ruolo delle imprese esportatrici per l'economia italiana: rappresentano una parte limitata del sistema, concentrarsi su queste rischia di nascondere i veri problemi strutturali dell'economia. Franzini entra nel merito del dibattito nord-sud prendendo spunto da due recenti volumi: quello di Ricolfi e quello di Bianchi-Provenzano, un dibattito che deve fare i conti con la disomogeneità del mezzogiorno rifuggendo da rappresentazioni stilizzate.
 
< Prec.   Pros. >