Home arrow Welfare
LA CRITICITÀ DEL CONTRIBUTIVO: UN'IDEA PER MIGLIORARE LE PROSPETTIVE DEI LAVORATORI “FRAGILI” E-mail
di Michele Raitano
11 marzo 2011
criticita contributivoIl dibattito sulle criticità del sistema previdenziale italiano continua a vertere principalmente sulla questione dell’età pensionabile (come discusso recentemente su nelmerito da Grillo e da Dragosei, Ginebri e Lipsi). Man mano che si avvicina l’entrata a regime dello schema contributivo (e dello stesso pro rata), le motivazioni a favore di un incremento cogente dell’età di ritiro perdono però rilievo, dato che i meccanismi di neutralità attuariale elimineranno i disincentivi al posponimento del pensionamento e, a regime, renderanno l’impatto sul bilancio pubblico invariante alle scelte di ritiro.
fb

 
DAL WELFARE SOCIETARIO A QUELLO RELAZIONALE: LE IMPLICAZIONI PER LA CITTADINANZA E-mail
di Paola Di Nicola
11 marzo 2011
welfare societarioIn tema di riforma dei sistemi di welfare siamo abituati ad espressioni, ormai entrate nell’uso comune, che rinviano a modelli prossimi- venturi paventati (il ritorno ad un welfare residuale), praticamente già realizzati (welfare mix), auspicati come svolta politicamente e culturalmente positiva (welfare societario).
fb

 
SUONA IL DE PROFUNDIS PER LE POLITICHE ASSISTENZIALI E-mail
di Elena Granaglia, Angelo Marano
04 marzo 2011
politiche assistenzialiNell’ultimo trentennio, le politiche assistenziali non sono mai entrate fra le priorità dell’agenda politica della nostra Repubblica, con l’esclusione del periodo a cavallo del secolo, caratterizzato dalla sperimentazione del reddito minimo di inserimento e dall’introduzione della Legge 328/2000, e del biennio di governo del centro-sinistra della scorsa legislatura.
fb

 
IL MANIFESTO NENS (NUOVA ECONOMIA NUOVA SOCIETÀ) PER UN NUOVO WELFARE E-mail
di Luca Beltrametti
25 febbraio 2011
manifesto nensNelle scorse settimane è stato diffuso il “manifesto per un nuovo welfare” del NENS (Nuova Economia Nuova Società) ; il documento è frutto del lavoro di un gruppo che comprende  i massimi esperti italiani di welfare ed è stato redatto da Claudio De Vincenti.
fb

 
DIFFERENZE TRA ITALIA E USA E-mail
di Marco Leonardi
25 febbraio 2011
differenze italia usaIl dibattito sulla crisi economica si può utilmente arricchire con qualche riflessione sulle differenze tra Italia e USA. Alcuni economisti (tra cui chi scrive) crede che alla base della crisi economica degli Stati Uniti vi sia un fenomeno reale prima ancora che finanziario: una crescente disuguaglianza nella distribuzione del reddito.
fb

 
LE CASSE PREVIDENZIALI DEI PROFESSIONISTI: L'ILLUSIONE DI UN WELFARE A COSTO ZERO E-mail
di Angelo Marano
25 febbraio 2011
casse previdenziali professionistiLe casse come strumento di welfare categoriale. In un precedente articolo , ci si è soffermati sugli elevati costi del sistema delle casse di previdenza e assistenza dei liberi professionisti, concludendo sulla sua diseconomicità e inutilità, laddove si limiti ad erogare pensioni.
fb

 
LE CASSE PREVIDENZIALI DEI PROFESSIONISTI: L’ILLUSIONE DI UN WELFARE A COSTO ZERO E-mail
di Angelo Marano
18 febbraio 2011
welfare.jpgUn giocattolo costoso
Guardi da lontano il sistema delle casse di previdenza e assistenza dei liberi professionisti e ti sembra il paradiso.
fb

 
LE CASSE DI PREVIDENZA DEI PROFESSIONISTI E-mail
di Gianni Geroldi
11 febbraio 2011
previdenza obbligatoriaLe principali caratteristiche del sistema. Da circa quindici anni, con due successive norme1, ha preso forma in Italia un sistema di Casse private di previdenza obbligatoria per le attività libero professionali.
fb

 
LAVORARE PIÙ A LUNGO PER UNA PENSIONE SOSTENIBILE E ADEGUATA. MA SE LO POTRANNO PERMETTERE TUTTI? E-mail
di Laura Dragosei, Sergio Ginebri, Rosa Maria Lipsi
11 febbraio 2011
pensioniSecondo la stima dell’Istat1 la speranza di vita a 65 anni è stata nel 2009 di 18,2 anni per gli uomini e 21,9 anni per le donne, in media 20 anni. Nei prossimi quaranta anni dovrebbe aumentare anni di 4 anni.
fb

 
CAOS E WELFARE: SLOGAN E STRATEGIE E-mail
di Renato Cogno
04 febbraio 2011
caos welfareIl Guardian del 20 gennaio1 commentava un nuova prospettiva sullo stato, lanciata nel parlamento inglese: quella del caos. E’ un’idea connessa alla Big society2, e viene proposta come una nuova strategia per l’intervento pubblico: la diversità e la casualità delle risorse e delle forze locali, istituzionali, comunitarie, commerciali, e il loro libero interagire offrono proprie risposte ai bisogni; “caos degli input” al posto di standard e di programmazione.
fb

 
AUMENTA L’ETÀ DELLA PENSIONE E-mail
di Michele Grillo
21 gennaio 2011
eta pensionabileDal 1° gennaio 2011 cambiano molte cose in materia di pensioni. La novità principale, che deriva dall’intreccio tra la legge 247/2007 sul Protocollo Welfare e la manovra anticrisi (decreto legge 78/2010), sarà di innalzare l’età della pensione, sia per l’anzianità sia per la vecchiaia.
fb

 
WELFARE DEI SERVIZI: CON I TAGLI QUALE FUTURO? E-mail
di Sergio Pasquinelli
03 dicembre 2010
welfare serviziCome fare a rispondere a una crescente domanda di servizi con risorse che diminuiscono? Più o meno esplicitamente è questa la questione che si pongono oggi regioni, enti locali, gestori dei servizi sociali.
fb

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Pross. > Fine >>

Risultati 37 - 48 di 88