Home arrow Fisco
UN CASO DI DETERRENZA AL CONTRARIO: LA MAXI-EVASIONE CHE DEVE FARE SCUOLA* E-mail
di Giuseppe Pasquale
20 aprile 2012
evasione fiscaleIl decreto legge n. 16 del 2012 introduce una nuova stretta in materia di falsi crediti compensati. La misura tocca il tasto dolente delle maxi-compensazioni abusive, un fenomeno complesso che tuttavia svela esiti sorprendenti, dimostrativi della perfetta inutilità, sul piano della deterrenza, dei vari provvedimenti di contrasto aventi natura repressiva a suo tempo adottati.
fb

 
ACCORDI FISCALI RUBIK: TUTELA DELLA PRIVACY, DELL’EVASIONE, DEL GETTITO O DI TUTT’E TRE? E-mail
di Giuseppe Marino
06 aprile 2012
accordi fiscaliProvate ad immaginare: sareste disposti a pagare perchè tutte le informazioni che vi riguardano (personali, familiari, patrimoniali e finanziarie) rimangano sconosciute ai terzi ? E se lo faceste, vi sentireste più tutelati o meno tutelati nello Stato cui appartenete? Indubbiamente lo stile di vita che conducete sarebbe comunque un indizio della vostra capacità contributiva per il contesto sociale in cui si ambienta la vostra esistenza, ma nulla di più, e questo potrebbe forse significare che la collettività, a parità di gettito erariale, sarebbe più propensa a farsi i fatti propri più che i fatti degli altri.
fb

 
L'UNICA RIFORMA CHE SERVE È SUL CONTRASTO ALL'EVASIONE DI MASSA* E-mail
di Giuseppe Pasquale
06 aprile 2012
evasione di massaLa vera riforma che serve in questo momento è quella in grado di riscrivere l'architettura del sistema di contrasto alla evasione di massa. In primo luogo per porre rimedio al fatto che il numero dei controlli, per ragioni storiche, strutturali ed oggettive, è inadeguato e viene addirittura percepito come inesistente da larghi strati di contribuenti. Verso i quali, pertanto, il sistema vigente commette l'ingenuità di poggiare "unicamente" sul presidio etico l'aspettativa di pagamento integrale del dovuto.
fb

 
SPIRA UN’ARIA NUOVA NEL CONTRASTO ALL’EVASIONE E-mail
di Ernesto Longobardi
21 marzo 2012
contrasto evasione fiscaleOrmai da anni le classifiche internazionali sull’evasione fiscale collocano l’Italia al primo posto nell’Unione europea e nell’area dei paesi ad economia matura. Da ultimo, il recentissimo rapporto sul tax gap in Europa preparato da Richard Murphy, noto analista tributario britannico, per il gruppo parlamentare europeo dell’Alleanza progressista dei socialisti e dei democratici, attribuisce all’Italia il livello massimo di evasione, in termini assoluti, tra tutti i paesi dell’Unione, oltre 180 miliardi di euro su un totale di 8641.
fb

 
LA DIFFICILE COABITAZIONE DI DUE IMPOSTE PATRIMONIALI: PERCHÉ NON GUARDARE AL MODELLO BRITANNICO? E-mail
di Ernesto Longobardi, Francesco Porcelli
09 marzo 2012
imposte patrimonialiCom’è ormai ampiamente noto, il governo Monti, con il primo decreto della manovra economica, il “salva Italia” (D.L. 201/2011), ha anticipato a quest’anno, su base sperimentale, l’introduzione dell’IMU.
fb

 
UNA REVISIONE DELL’IRPEF DI STIMOLO ALL’OFFERTA DI LAVORO E-mail
di Fernando Di Nicola
09 marzo 2012
irpefL’imposta italiana sui redditi personali (IRPEF) è caratterizzata non tanto dall’elevatezza dell’aliquota media e dunque del carico complessivo (il 20% circa, se rapportiamo l’imposta al reddito complessivo), quanto dalla presenza di alte aliquote marginali effettive sin da livelli bassi di reddito.
fb

 
E SE L’EVASIONE NON FOSSE UN PROBLEMA FISCALE? E-mail
di Giuseppe Marino
09 marzo 2012
evasione fiscaleL’idraulico, simbolo di tutti i padroncini nazionali, è da tempo al centro dell’attenzione mediatica come archetipo dell’evasore. Il Corriere si è più volte interrogato sul perché il professor Monti non pensasse ad introdurre un po’ di contrasto di interessi, tipo se chiamo l’idraulico posso scaricarmi la fattura?
fb

 
LA PSICOLOGIA ECONOMICA DELL’EVASIONE FISCALE, E COME COMBATTERLA E-mail
di Luigi Mittone
17 febbraio 2012
evasione fiscaleLa lotta all'evasione fiscale è una delle priorità del governo Monti. Questa volta, sembra, non a parole, ma con un'azione articolata su più livelli, e con una forte esposizione mediatica verso l'opinione pubblica. Siamo sulla strada giusta? Il problema è che l'evasione fiscaleè un fenomemo complesso che ha radici economiche,  sociali e culturali. E anche la psicologia economica ha molto dire e da insegnare.
fb

 
L’IMU E L’EQUITÀ E-mail
di Bruno Bises, Antonio Scialà
03 febbraio 2012
imu equitaL’introduzione dell’IMU anticipata al 2012 è stata preceduta da un dibattito pubblico con caratteristiche molto diverse rispetto a quello che precedette l’introduzione della sua progenitrice ICI. I sostenitori dell’ICI ne decantavano le virtù legate alle sue caratteristiche di imposta sostanzialmente orientata al principio del beneficio, quindi desiderabile per elevare il grado di autonomia tributaria e la responsabilizzazione dei Comuni.
fb

 
FISCO & AUTONOMI: MENO POTERI, PIÙ CONTROLLI* E-mail
di Giuseppe Pasquale
27 gennaio 2012
fiscoIl regime su base opzionale a favore del contribuente virtuoso, varato con l'articolo 10 del decreto Salva Italia, potrebbe finalmente segnare una svolta. A condizione, però, che esso venga inserito dentro una riforma radicale più profonda, basata su un nuovo patto fra Fisco e contribuente. Un patto finalizzato ad aumentare i controlli veri (oggi assai carenti), riducendo nel contempo le dosi illimitate di quei poteri presuntivi che di certo non favoriscono un atteggiamento di compliance. E che sono, al tempo stesso, esercitabili con grande difficoltà dagli uffici, solo a distanza di anni e in chiave retrospettiva.
fb

 
L’IMPOSIZIONE PATRIMONIALE E LA “PROGRESSIONE” DELL’ICI NELLA MANOVRA MONTI E-mail
di Livia Salvini
16 dicembre 2011
imposta patrimonialeAlla richiesta, proveniente da larga parte dell’opinione pubblica, di introdurre un’imposta patrimoniale sulle “grandi fortune”, la manovra Monti dà una risposta negativa ma tutto sommato equilibrata. Invece di muovere all’avventurosa ricerca di tutti beni riferibili alla medesima persona fisica, si è scelto di tassare separatamente i singoli cespiti, recuperando nel complesso una seppur ridotta progressività dell’imposizione patrimoniale. In questo quadro, l’ICI/IMU si connota come un’imposta più schiettamente patrimoniale di quanto finora non sia stata.
fb

 
LA CHIESA E L'ICI E-mail
di Ruggero Paladini
16 dicembre 2011
chiesa iciEra inevitabile che i provvedimenti del governo sugli immobili portassero ad un ritorno di fiamma della polemica sulla (non) Ici della Chiesa, con relativo risveglio dei cromosomi guelfi e ghibellini di cui abbonda il dna italico. Perché noi sì e loro no? fb

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Pross. > Fine >>

Risultati 37 - 48 di 105