Home arrow Famiglia
PI┘ FIGLI A PAROLE CHE NEI FATTI* E-mail
di Alessandro Rosina
18 giugno 2008

culle vuoteIl Capo dello Stato e il nuovo presidente di Confindustria hanno recentemente risollevato il problema delle "culle vuote". In effetti, oltre ad un problema di bassa produttività dei lavoratori italiani siamo affetti anche da una scarsa riproduttività delle coppie italiane. Ma è anche vero che se siamo più bravi a parlare di figli che a farne è anche perché lo Stato aiuta le famiglie più a parole che nei fatti. Sul problema delle culle vuote si sono alzate recentemente autorevoli voci, quali quella del Capo dello Stato e del nuovo presidente della Confindustria.

* Articolo pubblicato anche su www.neodemos.it

fb

 
A PROPOSITO DI TRE MISURE ANNUNZIATE: NON ╚ TUTTO ORO QUEL CHE LUCE* E-mail
di Claudio De Vincenti, Ruggero Paladini
29 aprile 2008

berlusconi e tremontiAll’indomani della vittoria elettorale il Presidente del Consiglio in pectore ha annunciato tre misure immediate da varare nel primo Consiglio dei ministri, per un costo complessivo indicato in circa 4,5 miliardi di euro: l’abolizione totale dell’ICI sulla casa di abitazione, la riedizione del "bonus bebè" per i nuovi nati, la detassazione degli straordinari. Vediamole una per una con riferimento ai tre obiettivi che dovrebbero essere sottesi a un pacchetto di interventi urgenti nella fase attuale e che del resto sono anche quelli dichiarati dalla nuova maggioranza politica: una iniezione di domanda aggregata per contrastare la flessione nel tasso di crescita del Pil, il sostegno del potere d’acquisto delle famiglie in difficoltà, l’incentivo alla crescita della produttività.
*Articolo pubblicato anche su il Riformista del 29 aprile 2008

fb

 
FAMIGLIA E WELFARE NEL PROGRAMMA DEL PARTITO DEMOCRATICO* E-mail
di Alessandro Rosina, Chiara Saraceno
20 marzo 2008

asili_nido.jpgIl programma del Partito democratico contiene vari punti interessanti in tema di Famiglia e Welfare. Gli obiettivi, e gli stessi strumenti, delle misure promesse non sono però sempre chiari e definiti, il che permette di apprezzarne solo in parte la portata. Vediamo qui tre delle proposte più rilevanti: la Dote fiscale per i figli, gli asili nido, l’indennità di accompagnamento per i non autosufficienti.
* L’articolo è presente anche su www.neodemos.it

fb

 
UNO SVILUPPO ZOPPO SE SI DIMENTICA LA FAMIGLIA* E-mail
di Alessandro Rosina, Gianpiero Dalla Zuanna
27 febbraio 2008

famiglia"Italy’s demographics look terrible", scriveva a fine 2005 l’Economist. I dati più recenti continuano a fornire un quadro demografico a tinte fosche che, come ampiamente riconosciuto, penalizza lo sviluppo del paese. Eppure alcuni segnali incoraggianti ci sono. La politica deve però fare la sua parte in pieno per sostenerli ed incentivarli. Nei 20 mesi del Governo Prodi alcune misure importanti sono state messe in campo, ma molto rimane ancora da fare per colmare storici ritardi.
* L’articolo è presente anche su www.neodemos.it

fb

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 13 - 16 di 16